vitamine

Ultimamente mi chiedete se sto dando delle integrazioni vitaminiche alla piccola Castagna e la mia risposta è NO! Le sto cambiando alimentazione pian pianino stando molto attenta ad inserirle degli alimenti ricchi di vitamine naturali che sono in assoluto le più biodisponibili per i cani. Un cambiamento significativo che ho notato in questi giorni con la variazione di alimentazione è L’ ODORE DELLE URINE della piccola Castagna: PUZZOLENTE prima con le crocchette industriali e molto meno fastidioso ora con la casalinga. Ricordo che un cucciolo difficilmente è pulito a tre mesi e qualche volta, specialmente di notte, fa pipì in casa e così sarà fino ai cinque/sei mesi. In questo periodo quindi è molto facile per me verificare il cambiamento odoroso delle urine della mia piccola barbona gigante, vista anche la sua grandezza fisica nonostante i soli tre mesi. Mangia ancora quattro volte al giorno, ed appena finito di leccare la ciotola, l’accompagno in giardino per sporcare: un cucciolo ha necessità di uscire ogni volta che mangia per assolvere al bisogno/riflesso gastro colico. Alcune volte però, specialmente se si emoziona o è troppo stanca, non riesce a tenere la pipì che fa dove si trova.
Il motivo della variazione di odore delle urine dall’alimentazione industriale a al casalingo è presto spiegato: l’eliminazione delle vitamine sintetiche idrosolubili, che nei mangimi industriali viene sovradosato, proprio perchè perde di efficacia nel tempo, e non crea problemi di sovradosaggio nel cane.

Una delle domande che mi fanno sempre durante i corsi di alimentazione è:
DOBBIAMO INTEGRARE LA DIETA CASALINGA CON INTEGRATORI VITAMINICI?

giving-a-dog-supplements

La mia risposta è:
NON E’ NECESSARIO INTEGRARE L’ALIMENTAZIONE CASALINGA CON VITAMINE SINTETICHE, PERCHè AD UN CANE SANO CON UNA DIETA VARIA, STAGIONALE ED EQUILIBRATA SUI BAI, FORNIAMO LA QUANTITA’ VITAMINICA NECESSARIA.

Le vitamine sintetiche, quelle degli integratori in pastiglie, globuli o polvere, e le vitamine naturali hanno struttura identica effettivamente, ma effetti diversi all’interno del corpo.

Negli alimenti le vitamine interagiscono con altre componenti creando un sinergismo che consente di ottenere risultati che la vitamina sintetica da sola non può raggiungere.

Studi effettuati recentemente hanno constatato che:

– gli integratori vitaminici non solo non migliorano la nostra salute e quella dei nostri animali ma, in alcuni casi, possono addirittura accorciare le aspettative di vita, soprattutto se assunti in dosi elevate
– la vitamina A determinerebbe un aumento di mortalità del 16%, il betacarotene del 7% e la vitamina E del 4%. La vitamina C, invece, non avrebbe effetti negativi sulla salute, ma neanche positivi.

LA NATURA CI MANTIENE SANI.

Impariamo perciò a conoscere le vitamine e dove possiamo trovarle negli alimenti e variamo gli stessi per dare al nostro cane tutto ciò di cui ha bisogno.

Comments

comments