dog-eats-money-1
Uno dei problemi che mi viene quasi sempre sottoposto con il cambio di dieta è quello economico:

MA QUANTO SI SPENDE IN PIU’ RISPETTO AD UNA DIETA INDUSTRIALE CON IL CASALINGO?

La mia risposta è di solito questa:

Studiando e mettendo in atto alcuni accorgimenti, con la dieta casalinga si può addirittura risparmiare alimentando il cane in modo adeguato ed favorevole ai suoi BAI ( Bisogni Alimentari Individuali).

01202012_Dogs_Money_article

Ecco cosa puoi fare:

  • Compra alimenti naturali e non prodotti lavorati: costano meno, specialmente se ci atteniamo alla stagionalità ed al km zero, e sono notevolmente più sani.
  • Cucina quantità di cibo adeguate al tuo cane: non eccedere, spenderesti di più ed il tuo cane rischierebbe l’obesità con patologie conseguenti.
  • Fai la spesa in negozi in cui riesci a comunicare con l’addetto alle vendite: sapendo che gli alimenti che compri sono per il tuo cane sicuramente modificherà il prezzo o ti regalerà ogni tanto qualcosa ( specialmente se gli farai conoscere il tuo amatissimo compagno peloso ).
  • Se trovi delle offerte compra un certo quantitativo, porziona e congela: questo lavoro ti permetterà di risparmiare nel tempo e di avere pasti già pronti in caso di evenienza.
  • NON COMPRARE «LA MARCA» come faresti per il mangime industriale – Molti prodotti di brand famosi costano di più in virtù del loro stesso… essere famosi. Compra prodotti che non appartengono alle catene famose della grande distribuzione.
  • RISPARMIA SU ALTRI PRODOTTI Cappottini e guinzagli di super lusso non valgono un buon alimento che costruisce e mantiene il corpo del tuo cane.
  • Mantieniti in contatto con i GAS ( gruppi di acquisto solidale) che si sono formati nella tua città o organizzati in modo da raccogliere un gruppo di proprietari di cani e fondane uno. Acquistando grandi quantità di alimenti i prezzi si abbassano.
  • Contatta piccoli e grandi allevatori di bestiame da reddito: spesso quello che loro butterebbero come scarto di macellazione per i nostri cani è oro.
  • Cerca di produrre personalmente tutto ciò che puoi: snack essiccati, biscottini, premi, cibo essiccato per il viaggio, conserve in vasocottura, riserve di cibo con il freezingcooking.
  • Cercate di reciclare tutti gli avanzi della vostra cucina che sono compatibili con l’alimentazione adeguata per il vostro cane. La cucina casalinga per cani NON DEVE ESSERE LA CUCINA DELL’ AVANZO ma può essere integrata con alimenti che noi avanziamo e che sono utili anche per il cane: pane secco, quel pò di pasta o riso che cuciniamo in più rispetto alla nostra razione, la curatura di frutta o verdura frullata ecc. Sempre in base alle esigenze del nostro cane, non per non sprecare a prescindere.

RICORDA CHE UN’ALIMENTAZIONE NATURALE CASALINGA TI FA GIà RISPARMIARE SOLDI, ED ENERGIA EMOZIONALE,  INVESTENDO NELLA SALUTE E NEL BENESSERE PSICOFISICO DEL TUO CANE.

Save-money-on-Food

Comments

comments