Schermata 2016-07-28 alle 14.56.32

Da giovane, quando ancora studiavo seriamente, facevo fatica ad addormentarmi anche dopo una giornata piena di libri da cacciare in testa e ore di sport, perchè quando il fisico è abituato all’attività fisica e mentale si stanca meno. Molte volte vedo cani che vengono portati a “faticare” per renderli più tranquilli, non sapendo che invece li stiamo “allenando” a diventare sempre più resistenti alla fatica e quindi più attivi che mai. Il mio rimedio classico era quello di bere una tazza calda di camomilla un’ora prima di coricarmi: i miei nervi si distendevano ed il mio corpo si preparava a lasciarsi andare tra le braccia di Morfeo. Ma la camomilla può essere utile anche per i cani e sopratutto ha lo stesso effetto calmante?!?

images (1)Anche per il nostro amico peloso la camomilla può essere utile e non solo come calmante e sedativo interno ma anche esterno.

In realtà la pianta non ha principi attivi sedativi se non in modo molto blando, ma possiede principalmente proprietà antispasmodiche, come la melissa, quindi produce un rilassamento muscolare, grazie ai suoi 36 tipi di flavonoidi e delle cumarine: la camomilla è un’ ottimo miorilassante, utile in caso di crampi intestinali, cattiva digestione, IBD, spasmi muscolari, ma anche in caso di stress psicofisico del cane. Una tisana di camomilla aiuta il cane ad eliminare i gas intestinali e favoriscono la digestione migliorando tutto l’apparato gastrointestinale. La camomilla ha proprietà antinfiammatorie naturali sia utilizzandola come bevanda che come soluzione pulente esterna per esempio per problemi al derma o del pelo:  potete utilizzarla come rimedio lenitivo, decongestionante, addolcente e calmante, in tutti tipi d’irritazioni dei tessuti esterni e interni come dermatiti, ferite, ulcere, gastrite, congiuntivite, riniti, irritazioni del cavo orale, gengiviti e infiammazioni urogenitali.

Grazie alla presenza di acidi organici (acido salicidico, acido oleico, acido stearico) e ai lattoni, che gli conferiscono virtù antiflogistiche simili a quelle del cortisone, può essere usata anche come blando antidolorifico.

Recenti studi hanno confermato che l’utilizzo di camomilla è utile per abbassare il livello di zuccheri dal sangue proteggendo il cane da danni agli occhi, reni e cellule nervose.

cane-e-camomilla-e1417281520895

La tisana di camomilla può essere data anche ogni giorno, nella ciotola dell’acqua anche 1/3 volte al giorno, se non ci sono controindicazioni individuali, in queste quantità:

cane di piccola taglia 1/4 di tazza

cane di media taglia 1/2 tazza

cane di taglia grande 1 tazza

ATTENZIONE IN CASI SPORADICI:

  • può provocare una reazione allergica in alcuni individui CORRELATA con allergie all’ambrosia;
  • può causare irritazioni cutanee e irritazione agli occhi in alcuni individui;
  • usate solo con moderazione se il vostro cane è in stato di gravidanza o in allattamento;
  • se il cane è sotto terapia anticoagulante o antidepressiva.

cibo bucolico

Sabato 6 Agosto durante il corso residenziale Cibo Bucolico II raccoglieremo anche la camomilla e ne vedremo i benefici sul cane con una ricetta per pulire ed sedare i pruriti del manto.

Comments

comments