Come ben sapete le proteine sono la base dell’alimentazione del cane. Le proteine privilegiate nella ciotola devono essere di origine animale ma possiamo alcune volte offrire al nostro cane anche proteine di origine vegetale. I legumi sono l’alimento che oggi saranno protagonisti e nello specifico la ricetta oggi avrà come elemento principale la lenticchia.

Le lenticchie sono un alimento molto antico, considerato della cucina povera ma ricchissime di valori nutritivi, vitamine, sali minerali e proteine ad un costo economico. In commercio possiamo trovare le lenticchie in molti modi:

  • essiccate, comode da avere sempre come scorta
  • decorticate, veloci da cuocere
  • in barattolo, già cotte

In antichità erano considerate la carne dei poveri, in America si coltivano soprattutto le lenticchie gialle e verdi a seme grande mentre in  Europa, in medio Oriente e in India, si coltiva la lenticchia a semi piccoli di color arancio, marrone e rossiccio. La preparazione delle lenticchie è molto semplice: bisogna metterle in ammollo in acqua fredda almeno 4 ore  aggiungendo del bicarbonato. Ricordatevi di dosare bene l’acqua di cottura utilizzando solo quella necessaria, in modo da evitare la perdita di vitamine e preziosi sali minerali, e cuocetele a fuoco lento per circa 30 minuti.

Come le propongo le lenticchie ai miei cani? In molti modi, perchè personalmente le adoro e le cucino volentieri e le mie ragazze pelose le adorano e le digeriscono bene, senza problemi di “rumori intestinali”  o di meteorismo. Vale comunque sempre la regola d’oro della quantità che crea o meno problemi gastrointestinale. Vedo già le lettrici e i lettori con un’alimentazione vegana e vegetariana che si sfregano le mani ma ricordo che

I CANI SONO CARNIVORI, anche se qualche volte possono assaggiare e gustare anche proteine vegetali.

POLPETTE DI LENTICCHIE

INGREDIENTI

150 g di lenticchie cotte

un uovo piccolo

tre cucchiai di semolino

1/2 panino raffermo ammollato in un pò di latte ben strizzato( o acqua o brodo di carne se il cane è intollerante)

un cucchiaino di semi di cumino in polvere (aiutano la digestione ed evitano il meteorismo) in alternativa dei semi di finocchietto in polvere

eventualmente una manciata di formaggio Grana grattugiato.

PREPARAZIONE

Unite tutti gli ingredienti e fate delle polpettine che adagerete su una placca da forno foderata con la carta da forno. Cuocete a 180 gradi per 20 minuti. Se volete asciugarle ulteriormente, per prolungarne la conservazione, lasciatele raffreddare dentro al forno spento. Servitele ai cani magari con un pò di yogurt naturale nella ciotola.

 

Comments

comments