“Oh, come è dolce… Guarda che occhi supplichevoli, mi guarda come se non ci fosse domani. Come faccio a non dargli un pò di cibo mentre noi siamo a tavola?!?”

Ecco qui siamo in presenza di un cane che ha studiato bene il suo responsabile umano e senza nemmeno spendere tempo e soldi con un corso di formazione di comunicazione CANE_UOMO, ha capito come ricevere gratis cibo dalla tavola. Noi sottovalutiamo sempre i nostri amici a quattro zampe. Tutti i cani sanno che basta uno sguardo languido lanciato comodamente seduti vicino a tavola e qualche cosa di buonissimo in breve tempo arriva.

Ma ora noi ci chiediamo: come mai un cane attua questo comportamento? La risposta è semplice… PERCHè FUNZIONA SEMPRE… o quasi.

cane-che-mangia-a-tavola

Il cane è consapevole che quel profumato cibo, che passa dal piatto alla bocca del proprio proprietario grazie alla forchetta, non è per lui, ma la speranza è l’ultima a morire e diciamo che l’astuzia del cane si è evoluta nei 14.000 anni che vive in nostra simbiosi. Il cane che mendica è conosciuto da tutti i proprietari perchè ogni cane è interessato al cibo del proprio umano, specialmente se la sua dieta è costituita essenzialmente da cibo industriale secco.

Chi di noi non ha mai ceduto a quello sguardo implorante??? Non vedo mani alzate.

Il richiedere cibo per il cane è un comportamento etologicamente presente sin dalla nascita e continua anche dopo lo svezzamento e durante la crescita quindi è assolutamente un comportamento normale. Ma ricordate che mamma cagna sin da subito gestisce i ritmi di allattamento e di svezzamento ( se l’allevatore serio la lascia educare in modo naturale), insegnando anche che alcuni momenti o tempi sono tabù. Qualche fortunato avrà visto la cagna, o qualche altro membro del branco canino, fare dei giochi educativi e dimostrativi di tabù con il cibo, mettendo alla prova i suoi cuccioli ed insegnando loro che non sempre tutto è raggiungibile.

Nel mio branco questo aspetto educativo è sempre lavoro di Teodora, la mia bassotta: mette un pezzo di cibo, che può essere pane, osso, biscotto, pene essiccato, davanti alle zampe e poi aspetta che il cucciolo o il giovane  coinquilino si avvicini per poi fissarlo in modo feroce e di conseguenza, se si avvicina troppo, ringhiare in modo difensivo.

86

In mancanza di elementi canini educanti, la differenza, come sempre, la facciamo noi con l’educazione del cane sin dai primi giorni della sua entrata nella nostra famiglia.

La prima domanda da porci è: CHI MANIPOLA CHI?

Ho visto binomi che mangiavano insieme a tavola, nello stesso momento, nello stesso luogo a volte anche dallo stesso piatto, e vi assicuro che ho visto felicità e sintonia in quella quotidianità che magari avrebbe visto l’umano mangiare tristemente da solo o magari non mangiare affatto proprio perchè per noi il momento del pasto è convivialità: all’alba della specie umana per cacciare una preda era necessario un nutrito gruppo di omini indifesi, che poi condividevano la consumazione del pasto.

Epicuro erroneamente diceva:

“Dobbiamo trovare qualcuno con cui mangiare e bere prima di cercare qualcosa da mangiare e da bere, perché mangiare da solo significa fare la vita di un leone o di un lupo.”

non considerando che anche i lupi ed i leoni mangiano in branco dopo aver cacciato.

Ma ho visto anche persone lamentarsi del cane che durante pranzi e cene, metteva in azione ogni forma di comportamento atto a ricevere cibo. La differenza in questo caso la facciamo noi, il cane ci educa facilmente: se noi cediamo, anche solo una volta,  avremo dato al nostro amico a quattro zampe il comportamento giusto per raggiungere il suo scopo.

Il cibo è una risorsa primaria per il cane e quindi noi, che dovremmo essere i loro responsabili autorevoli, dovremmo prenderne in mano la gestione.

Questo non ha nulla a che fare con la DOMINANZA, ricordatevelo, ma è indice di GUIDA autorevole del cane.

Ma alla fine dei conti: il cibo dalla tavola si può dare o no?!?

DIPENDE DA VOI E DIPENDE DAL VOSTRO CANE.

Siete felici ed appagati di condividere il cibo con il vostro membro famigliare a quattro zampe e non vi crea nessun problema a livello sociale?!? Allora continuate così senza problemi.

Avete difficoltà a gestire il vostro cane mentre siete a tavola perchè siete infastiditi dalle continue richieste?!? Dove assolutamente imporvi di non dare più nemmeno una briciola da tavola: quando il comportamento del cane non vede gratificazione, solitamente si estingue. Ma ricordatevi che basta uno sgarro per riattivare la situazione di richiesta.

 

 

Comments

comments