Le foglie di alloro sono molto aromatiche, in quanto contengono un olio essenziale profumato; l’aroma è molto intenso quando le foglie vengono rotte o spezzate. Le foglie di alloro si utilizzano fresche o essiccate in una grande quantità di ricette, infatti anche se essiccate mantengono un buon tenore di oli essenziali, anche per molti mesi. In Italia sono molte le ricette che vedono l’alloro come ingrediente; tipicamente si utilizza per marinare le carni degli stufati e accompagna le castagne nella bollitura. Il profumo dell’alloro è decisamente molto intenso, quindi di solito è sufficiente una foglia piccola per aromatizzare una ciotola.

I principi attivi contenuti nelle foglie e nei semi di laurus nobilis hanno proprietà digestive ed emollienti, con le foglie di alloro si prepara anche una tisana utilizzata come digestivo per i cani che hanno una difficile digestione. L’infuso di alloro viene impiegato per alleviare i dolori di stomaco causati da coliche, favorisce la digestione e aiuta ad espellere i gas dall’apparato gastro-intestinale.

Tra i componenti presenti nelle foglie di alloro troviamo sostanze volatili attive ritenute benefiche per via delle loro proprietà antisettiche, antiossidanti, digestive e anticancro.

Le foglie fresche d’alloro sono una fonte importante di vitamina C, o acido ascorbico, che è uno dei più potenti antiossidanti naturali in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi. La vitamina C, inoltre, ha effetti anti-virali, stimola il sistema immunitario e favorisce la guarigione delle ferite. Inoltre, le foglie di alloro, quando sono fresche, sono una buona fonte di acido folico. L’acido folico è importante per la sintesi del DNA e nel corso della gravidanza previene la comparsa di difetti dei futuri cuccioli. Le foglie di alloro contengono vitamina A, indispensabile per il mantenimento della salute della vista, della pelle e delle mucose. Nelle foglie di alloro sono presenti vitamine del gruppo B, come la niacina e la riboflavina. Le vitamine del gruppo B regolano il metabolismo, contribuiscono alla sintesi degli enzimi e al funzionamento del sistema nervoso. All’interno delle foglie troviamo  potassio, rame, calcio, manganese, ferro, selenio, zinco e magnesio. Il potassio è importante per mantenere sotto controllo la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Il ferro è necessario per la produzione dei globuli rossi.

L’alloro ha  proprietà astringenti, diuretiche e stimolanti dell’appetito. L’acido laurico contenuto nelle foglie di alloro possiede proprietà repellenti naturali contro insetti e parassiti.

DECOTTO DI ALLORO
Il decotto di alloro è semplicissimo da preparare e gli ingredienti si trovano in qualsiasi erboristeria oppure nei negozi di alimenti biologici.
Le dosi tradizionali sono di cinque grammi di foglie d’alloro o anche bacche e duecento millilitri d’acqua.
In un pentolino versate l’acqua, l’alloro e fatelo a bollire per un quarto d’ora circa. Lasciate raffreddare e quindi filtrate, quindi aggiungete il decotto nell’acqua da bere o nella ciotola con il pasto.

 ALLORO

Comments

comments